Mascherina per dormire – fai da te

E’ tempo di viaggi vacanze e, tra un aereo e l’altro, jet lag e stress allegato, avremmo tutti bisogno di un dolce riposo e di concederci un meritato ”BEAUTY SLEEP”. Ma se già risulta difficile ritagliarsi quell’oretta di tempo tra uno scalo e l’altro, trovare un posticino dove non ci siano pupi frignanti, intellettuali logorroici, narcolettici alla Homer Simpson omerbavache russano come se non ci fosse un domani, risulta addirittura impossibile trovare la giusta concentrazione e la luce adatta per lasciarsi finalmente trasportare nell’idilliaco mondo dei sogni.

Ecco dove interviene la vostra miscela italiana! Infatti, dopo aver letto i seguenti passaggi, potrete subito realizzare una mascherina per dormire, che vi permetterà di disconnettervi dal mondo per un po’…

OCCORRENTE:

  • Del tessuto bianco / una vecchia maglietta di cotone leggero da poter tagliuzzare
  • Pennarello nero per tessuti
  • Passamaneria nera
  • Vecchie collant nere
  • Ago, filo e spilli
  • Forbici
  • Elastico nero
  • FACOLTATIVO: olio essenziale di camomilla

eye-mask-patternPROCEDIMENTO:

  1. Clicca sull’immagine della mascherina qui affianco e stampala in formato A4, poi ritagliala;
  2. Servendoti della formina di carta, taglia il tessuto bianco e poi fai lo stesso con le collant nere; crea quanti strati preferisci!
  3. Cuci (a mano o a macchina) gli strati di tessuto, dopo averli sovrapposti in modo da avere il tessuto bianco in quella che sarà la parte visibile, e quello nero delle collant in quella che sarà la parte a contatto con gli occhi;
  4. Per decorare il tessuto bianco, utilizza il pennarello nero; io ho deciso di realizzare un pattern di cuoricini;
  5. Successivamente cuci l’elastico agli estremi della mascherina, in modo che, indossandola non risulti troppo stretta, ma confortevole per dormire;
  6. Infine rifinisci i bordi con la passamaneria e versa un paio di gocce di olio essenziale di camomilla sul tessuto interno, poiché la camomilla ha potere lenitivo e decongestionante.

NB: ho deciso di usare il tessuto dei collant neri per l’interno perché così, usandola in viaggio, sarò certa di non sporcarla con il make-up!

FullSizeRender

IMG_6381

 

Altri posts che potrebbero interessarti:

Siliconi e petrolati – cosa sono?

Quali scarpe comprare per l’estate 2015 – flatforms

Quali scarpe comprare per l’estate 2015 – décollétes

Shooting per LA CAMICIA BIANCA parte 1

Shampoo per capelli grassi – quale comprare?

 Shampoo per capelli secchi – quale comprare?

Quale shampoo comprare? Come scegliere il migliore per i tuoi capelli

Crema viso per pelle secca – quale comprare?

Crema viso per pelle grassa – quale comprare?

 

My first day of school

DSCF0335

Buongiorno ragazzi!!

Con un po’ di ritardo, ecco il look che vi avevo anticipato sul mio profilo Instagram!.. L’ho indossato per il primo giorno di scuola e infatti credo che questo vestitino si presti benissimo al contrasto con zaino e adidas, quindi con elementi più sportivi. Le foto che vedete sono state scattate con la mia nuova Fujifilm X-T1 , vi piacciono???



Good morning to all of you, guys!!

With a little delay, here’s the look that I anticipate you on my Instagram’s profile!.. I wore it for the first day of school, this year, and in fact I think this little dress lends perfectly itself to the contrast with backpack and adidas sneakers, so with sports elements. The pictures have been taken with my new Fujifilm X-T1 camera, do you like them???

 

I was wearing:

-little dress by Zara

– necklace by Camaieu

– watch by Lorenz

Adidas Originals sneakers

– sunglasses by Oxido

 

DSCF0369DSCF0336DSCF0361DSCF0342DSCF0384DSCF0372DSCF0337DSCF03852

 

MFW S/S 2015 – Day 3

day3

 

Hola chicos!!

Nuova CLASSIFICA con tutte le sfilate del 19 settembre 2014: qui alla MFW S/S 2015, più si va avanti e più le cose di fanno interessanti…..


New ranking with all the fashion shows of September 19: here at MFW S/S 2015, more we go on, and more things become interesting…

 

1° POSTO         → Marco De Vincenzo

marcodevincenzo

 

 

2° POSTO              → Versace ←

versace

 

 

3° POSTO          → Sportmax ←

sportmax

 

 

 

4° POSTO              → Missoni ←

missoni

 

 

 

5° POSTO                → Etro ←

etro

 

 

 

6° POSTO            → Blumarine ←

blumarine

7° POSTO             → Giamba ←giamba

 

 

 

8° POSTO               → Le Copains ←

lecopains

 

 

9° POSTO              → Ermanno Scervino ←

ermannoscervino

 

 

 

10° POSTO               → Tod’s ←

tods

 

 

 

11° POSTO              → Philipp Plein

philipplein

 

 

 

12° POSTO           → Aigner ←

aigner

Dunque si conclude qui il resoconto della seconda giornata dell’MFW S/S 2015, domani sarà online la quarta classifica!!

Fate anche voi una piccola classifica e scrivetela in un commento, o semplicemente ditemi quale sfilata vi ha colpito di più, e quale non vi è piaciuta!..

xoxo, S.

So here ends the report of the first day dell’MFW S / S 2015 ; tomorrow the third ranking will be online !!

Do, also you, a small ranking and write it in a comment or just tell me which show impressed you more, and which you didn’t like! ..

xoxo, S.

 

 

Lezioni di cucito #1 – la mia prima gonna

By 0 , , , , Permalink 6

foto_12

Good morning readers,

I told you I would talk to you about my sewing course that I’m attending, so here I am with the first post of a loooong series!! As your honest source of advices (or at least I hope so), I have to alert you about what implies this ‘journey’ (and obviously I’m talking to all who would like to begin to sew)..

WARNINGS: Sewing is NOT a simple deal –> You’ll learn to live with headaches, your eyes will cross at each point to be passed under the sewing machine, you’ll rail against the serger and will be for it that you’ll make your first damage..

BUT as in all things, the difficulty of learning is directly proportional to the sense of satisfaction that you will feel when those who were only pencil lines on paper become reality ..

As proof of what I told you, this is my first skirt, that being the ”easier” garment to be realized, it’s also my FIRST FIRST artefact; but not the only one.. So I leave you a couple of photos waiting for new episodes of this series !!

I love this skirt and how it’s made, because it has ”pinces” and a little pocket on the back and also I think this print is awesome!!!

Let me know what do you think about it, if you want to begin a sewing course, your doubts.. Let me know everything, ’cause your feedback is very important for me!!


Buongiorno lettori,

vi avevo detto che vi avrei parlato del corso di cucito che sto frequentando, perciò eccomi qua con il primo post di una luuuunga serie!! Come vostra sincera fonte di consigli (o almeno lo spero), mi sento in dovere di mettervi in guardia riguardo a cosa comporta intraprendere tale percorso (ed ovviamente mi rivolgo a tutti coloro ai quali sia balenata quest’insana idea in testa)..

AVVERTENZE: Cucire NON è facile –> Imparerete a convivere con l’emicrania, gli occhi vi si incroceranno ad ogni singolo punto da passare a macchina, imprecherete contro la ”taglia e cuci” e sarà grazie a quella che farete i primi danni.. 

MA come in tutte le cose, la difficoltà di apprendimento è direttamente proporzionale alla soddisfazione che proverete quando quelli che erano solo tratti di matita su carta diventeranno realtà..

Come prova di ciò che vi racconto, ecco la mia prima gonna, che essendo il capo ”più semplice” da realizzare, è anche il mio primissimo manufatto; ma non è l’unico.. Perciò vi lascio un paio di foto in attesa di nuovi episodi di questa serie!!

Io amo questa gonna e com’è venuta, perchè ha le ”pinces” e una piccola taschina nella parte posteriore, e inoltre penso che la fantasia del tessuto sia stupenda!!!

Fatemi sapere cosa ne pensate, se avete intenzione di iniziare un corso di cucito, i vostri dubbi.. Fatemi sapere qualsiasi cosa, perchè il vostro feedback è molto importante per me!!

 

gonna2gonna1gonna3

DIY real rose petals accessory

Buon pomeriggio lettori,

come promesso, ecco il post DIY in cui vi spiego come realizzare il particolare accessorio che avete già visto nello scorso look.. Realizzarlo è molto semplice, basta procurarsi i petali di una rosa a scelta, colla ad asciugatura rapida (perfetta la classica colla ATTAK in gel), forbici, acrilico spray trasparente, della stoffa da usare come base ed un nastrino.

Eccome come fare:

– Cogliete una rosa quando è completamente sbocciata e prelevate tutti i petali con molta cura

– Apportate un piccolo taglio alla base di ogni petalo in modo che, una volta riposti in essiccazione, non si sgualciscano

– Poneteli quindi distanziati l’uno dall’altro tra le pagine di un libro e attendete 2 settimane

– Con un po’ di pazienza otterrete petali pronti per essere incollati su una base di stoffa della grandezza che preferite, io ho scelto di disporli dall’esterno verso l’interno, sovrapponendoli nelle giunture

– Con la stessa colla attaccate due nastrini alle estremità e, per fissare il tutto, date un passata di spray acrilico trasparente.

Se volete saperne di più, non esitate a lasciare un commento. Bye bye, S.


 

Good afternoon readers,

as I promised, here is the DIY post where I explain how to make the particular accessory that you saw in the last look.. It’s very simple to realize it, just get the petals of a rose of your choice, quick-drying glue, scissors, transparent acrylic spray, cloth to use as a base and a ribbon.

Here’s how to do:

– Take a rose when it is fully blossomed and take all the petals with care

– Make a small cut at the base of each petal so, once placed in drying, they won’t crease

– Place them spaced between the pages of a book and wait for 2 weeks

– With a little bit of patience petals will be ready to be glued on a cloth with the size of your choice, I chose to arrange them from the outside inwards

– With the same glue paste two ribbons at the ends and, to secure everything, spray the transparent acrylic on it.

If you want to know more, don’t hesitate to leave a comment. Bye bye, S.

 

Stella McCartney’s S/S 2015 pre-collection

Hi fashion addicts,

today I want to report to you that, last Thursday, Stella McCartney submitted the pre-collection in view of  Summer 2015, and for the occasion, there was a special and exclusive event where were invited a lot of famous and prestigious people..

I think the collection is very original and particular and, of course, I love it, otherwise I wouldn’t be here talking about it!  The various  and colorful patterns go great together and they aren’t at all confusing, for this reason I’m surprised: just because all the designs counterbalance each other and don’t overload the clothes, nor the beautiful models.

Also shoes are fantastic, they’re extreme but absolutely gorgeous!! In particular, I love those high wedges with that hole in the middle, they’re awesome!!!

BUT i don’t really like the last two looks (all the picture are at the end of the post): the pattern is very sad and I can’t stand the formlessness of that sort of k-way (?! I don’t know how to define it..) over a smooth dress, because this thing don’t create the right contrast between top and bottom, but it seems that the two garments glide on the two models’ body with no sense.

Bye bye,

S.


 

Buongiorno appassionati di moda,

oggi voglio segnalarvi che, lo scorso giovedì, Stella McCartney ha presentato la Pre-Collezione  P/E 2015, e per l’occasione, è stato organizzato uno speciale ed esclusivo evento al quale sono stati invitati i più famosi e prestigiosi personaggi del campo..

Credo che la collezione sia molto originale e particolare e, ovviamente, la adoro, altrimenti non sarei qui a parlarvene! Le variopinte fantasie si sposano bene e non sono affatto confusionarie, per questa ragione sono molto colpita: proprio perché tutti i motivi si controbilanciano a vicenda e non sovraccaricano gli abiti, né le bellissime modelle.

Anche le scarpe sono fantastiche, sono estreme ma assolutamente stupende!! In particolare, amo quelle zeppe con quel buco nel bel mezzo del tacco, sono pazzesche!!

MA, purtroppo, gli ultimi due looks non mi convincono affatto (tutte le foto a cui si fa riferimento si trovano alla fine del post): la fantasia è davvero triste e non riesco proprio a sopportare l’informità di quella sorta di k-way (?! Non so come definirlo..) sopra ad un vestito morbido, perché ciò non crea la giusta contrapposizione fra parte superiore e parte inferiore dell’outfit, ma sembra piuttosto che i due capi scivolino senza senso sul corpo delle due modelle.

Bye bye,

S.


fde1db9f-0865-4d6e-bcdc-cc6d10d7a69eSchermata 06-2456819 alle 14.52.48180ba188-0640-4a8f-9a81-9c20a353cba0Schermata 06-2456818 alle 22.29.30

Schermata 06-2456818 alle 22.32.51Schermata 06-2456818 alle 22.32.04