DIY real rose petals accessory

Buon pomeriggio lettori,

come promesso, ecco il post DIY in cui vi spiego come realizzare il particolare accessorio che avete già visto nello scorso look.. Realizzarlo è molto semplice, basta procurarsi i petali di una rosa a scelta, colla ad asciugatura rapida (perfetta la classica colla ATTAK in gel), forbici, acrilico spray trasparente, della stoffa da usare come base ed un nastrino.

Eccome come fare:

– Cogliete una rosa quando è completamente sbocciata e prelevate tutti i petali con molta cura

– Apportate un piccolo taglio alla base di ogni petalo in modo che, una volta riposti in essiccazione, non si sgualciscano

– Poneteli quindi distanziati l’uno dall’altro tra le pagine di un libro e attendete 2 settimane

– Con un po’ di pazienza otterrete petali pronti per essere incollati su una base di stoffa della grandezza che preferite, io ho scelto di disporli dall’esterno verso l’interno, sovrapponendoli nelle giunture

– Con la stessa colla attaccate due nastrini alle estremità e, per fissare il tutto, date un passata di spray acrilico trasparente.

Se volete saperne di più, non esitate a lasciare un commento. Bye bye, S.


 

Good afternoon readers,

as I promised, here is the DIY post where I explain how to make the particular accessory that you saw in the last look.. It’s very simple to realize it, just get the petals of a rose of your choice, quick-drying glue, scissors, transparent acrylic spray, cloth to use as a base and a ribbon.

Here’s how to do:

– Take a rose when it is fully blossomed and take all the petals with care

– Make a small cut at the base of each petal so, once placed in drying, they won’t crease

– Place them spaced between the pages of a book and wait for 2 weeks

– With a little bit of patience petals will be ready to be glued on a cloth with the size of your choice, I chose to arrange them from the outside inwards

– With the same glue paste two ribbons at the ends and, to secure everything, spray the transparent acrylic on it.

If you want to know more, don’t hesitate to leave a comment. Bye bye, S.

 

4