KIMONO summer trend

collage-per-post

 

If the word ”kimono” reminds you only the Japanese culture and the traditional clothing of the ”Geisha”, then I recommend you to continue reading the following post to learn how this particular piece of clothing has made ​​its way into West, to be now a real MUST HAVE in the wardrobe of the fashion addicts.

 

HISTORY OF KIMONO AND GENERAL FEATURES

In Eastern culture, there are 8 types of kimono for women depending on the occasion and the age; it’s traditionally ankle-length with wide sleeves and cinched at the waist by a band called ”obi”, and is worn with traditional sandals called ”zori”. The kimono is worn over a petticoat proper and is characterized by imaginative embroidery and bright colors, which denote their degree of formality.

It took the definitive characteristics during the ‘eighth century, after having undergone major influences from Chinese culture, and is, instead, arrived in Europe in the second half of the nineteenth century, when Japan withdrew the decree because of which foreign vessels not had been able to dock at the ports of the Japanese archipelago, giving rise to a new stream of trade.

 

THE KIMONO TODAY

Spotted in all the collections and fashion shows, they seem to have become the CULT of the moment; from 2013, when kimono appeared on the runways of Galliano, Prada, Etro, Pucci, Mouret in faithful reproductions, up to the latest collections Fall Winter 14/15 of Marc by Marc Jacobs and Blumarine, where you can feel the inspiration found in the kimono. In the meantime we have seen it in many different ways on fashion blogs, magazines and various e-commerce sites like Asos, Shopbop, Nordstrom, Nastygal. (clicking on the names of websites, you will be immediately catapulted to the selection of kimono of each of them, without leaving this page).

 


 

Se la parola ”kimono” vi ricorda unicamente la cultura giapponese e il tradizionale abbigliamento della ”geisha”, allora vi consiglio vivamente di continuare a leggere il seguente post per apprendere come questo particolare capo d’abbigliamento si sia fatto strada in Occidente, per essere ora un vero e proprio MUST HAVE nel guardaroba delle fashion addicts.

 

STORIA DEL KIMONO E CARATTERISTICHE GENERALI

Nella cultura orientale esistono ben 8 tipologie di kimono da donna in base all’occasione e all’età; esso è tradizionalmente lungo fino alle caviglie con maniche ampie e stretto in vita da una fascia chiamata ”obi”, e accompagnato da tipici sandali infradito detti ”zori”. Il kimono viene indossato sopra una sottoveste apposita ed è caratterizzato da fantasiosi ricami e colori brillanti, i quali ne denotano il grado di formalità.

Esso ha assunto le caratteristiche definitive durante l’ VIII secolo, dopo aver subito importanti influenze dalla cultura cinese, ed è, invece, approdato in Europa nella seconda metà dell’Ottocento, quando il Giappone revocò il decreto a causa del quale le navi straniere non avevano potuto attraccare ai porti dell’arcipelago giapponese, dando inizio ad un nuovo flusso di scambi commerciali e, di conseguenza, culturali.

 

IL KIMONO OGGI

Avvistati a decine in collezioni e sfilate che si rispettino, sembrano essere diventati il CULT del momento; a partire dal 2013, quando è comparso nelle sfilate di Galliano, Prada, Etro, Mouret e Pucci in fedeli riproduzioni, fino ad arrivare alle ultime collezioni Fall Winter 14/15 di Marc by Marc Jacobs e Blumarine e  in cui si riesce a percepire l’ispirazione tratta dal capo del kimono. Nel frattempo l’abbiamo visto in tutte le salse tra fashion blogs, riviste e vari siti di e-commerce come Asos, Shopbop, Nordstrom, Nastygal. (cliccando sui nomi dei vari siti, verrai subito catapultato nella selezione di kimono di ognuno di essi, senza lasciare questa pagina).

 

trendskimonoRZ

pucci-ss-2013-18 emilio-pucci-rtw-ss2013-runway-19_163052107374 imga_4.5x (14)PIGmag-japan-uniqueness-by-pinko-ss-13Marc_By_Marc_Jacobs_fall_winter_2014_2015_collection_New_York_Fashion_Week4Marc-by-Marc-Jacobs-Womenswear-Fall-Winter-2014-15-Collection-Mercedes-Benz-New-York-Fashion-Week-Glamour-Boys-Inc  007blumarine-fall-2014 (1)blumarine-fall-winter-2014-show2 (1)

 

Di certo, il kimono è un capo versatile ed è divertente mixarlo allo stile puramente occidentale, giocando con capi molto sportivi o molto eleganti; lo possiamo indossare come prendisole o come soprabito, come cardigan o come cappotto –> per questo motivo credo che il suo tocco orientaleggiante non debba mancare mai nel nostro armadio.


Of course, the kimono is a versatile piece and is fun to mix it with purely western style, playing with very sports clothes or very elegant; we can wear it as a sun dress or a coat, as a cardigan or a cape -> This is why I think its oriental touch shouldn’t ever miss in our closet.

 

Lcollins270911_gl_21aug12_spl_bRitakimono01gwen-stefani-printed-kimono-december-27-2013Naskapi Kimono-8595

 

 

DIY real rose petals accessory

Buon pomeriggio lettori,

come promesso, ecco il post DIY in cui vi spiego come realizzare il particolare accessorio che avete già visto nello scorso look.. Realizzarlo è molto semplice, basta procurarsi i petali di una rosa a scelta, colla ad asciugatura rapida (perfetta la classica colla ATTAK in gel), forbici, acrilico spray trasparente, della stoffa da usare come base ed un nastrino.

Eccome come fare:

– Cogliete una rosa quando è completamente sbocciata e prelevate tutti i petali con molta cura

– Apportate un piccolo taglio alla base di ogni petalo in modo che, una volta riposti in essiccazione, non si sgualciscano

– Poneteli quindi distanziati l’uno dall’altro tra le pagine di un libro e attendete 2 settimane

– Con un po’ di pazienza otterrete petali pronti per essere incollati su una base di stoffa della grandezza che preferite, io ho scelto di disporli dall’esterno verso l’interno, sovrapponendoli nelle giunture

– Con la stessa colla attaccate due nastrini alle estremità e, per fissare il tutto, date un passata di spray acrilico trasparente.

Se volete saperne di più, non esitate a lasciare un commento. Bye bye, S.


 

Good afternoon readers,

as I promised, here is the DIY post where I explain how to make the particular accessory that you saw in the last look.. It’s very simple to realize it, just get the petals of a rose of your choice, quick-drying glue, scissors, transparent acrylic spray, cloth to use as a base and a ribbon.

Here’s how to do:

– Take a rose when it is fully blossomed and take all the petals with care

– Make a small cut at the base of each petal so, once placed in drying, they won’t crease

– Place them spaced between the pages of a book and wait for 2 weeks

– With a little bit of patience petals will be ready to be glued on a cloth with the size of your choice, I chose to arrange them from the outside inwards

– With the same glue paste two ribbons at the ends and, to secure everything, spray the transparent acrylic on it.

If you want to know more, don’t hesitate to leave a comment. Bye bye, S.

 

Past riches..

By 0 , , , , Permalink 4

scarf-square-hairstyle-fashion-woman-ideas-hair-chic-glamour-Grace-Kelly-vintage-tutorial-tie-paris-sunglasses-red-white-blonde-blue-comtesse-Sofiagracekelly

 

 

Love the FOULARD, indicator of great elegance and graceful confidentiality: virtues left in the past, revered by few and ignored by most..


 

Tanta adorazione per il FOULARD, indicatore di grande eleganza e garbata riservatezza: virtù lasciate nel passato, venerate da pochi ed ignorate dai più..

 

02-Dolce-e-Gabbana-old-winter-trend-outfit-like-a-peasant-the-foulard-around-head-VIA-LEDERNIERCRI.IT_

The transparent trench

Hi everyone,

Hope you’re having a funny summer, ’cause I’m really happy to be here, writing this new post and enjoying the day..

So, today I’m gonna talk about trenches but not about the classic ones made of cotton, actually I’m gonna show you how are awesome trenches made of plastic materials like PVC, vinyl and nylon… I love them, and I think they’re really cool and unusual, which is the most important thing! Maybe, I like them so much because I love playing with materials (you can see it in my drawings, which I share on my Instagram profile –> so follow me there!) and also mixing and literally blending each other, but I’m sure you’ll love them too.

Obviously they’re perfect for raining days, maybe combined with the famous transparent umbrella!! –> I had this idea for the new post just because, here in my town, it continues to rain, so I absolutely had to find a positive side to not curse someone ahah!


 

Buon pomeriggio a tutti,

Spero stiate trascorrendo un’estate fantastica; io sono davvero felice di essere qui, a scrivere questo nuovo post e a godermi la giornata..

Oggi voglio parlarvi di uno dei capi senza tempo, di quelli di cui non ci si stanca mai: il TRENCH, ma non il classico tipo di cotone, bensì dei trench fatti di materiali plastici come PVC, vinile e nylon.. Io li adoro, e penso che siano davvero ‘cool’ ed insoliti, che è la caratteristica più importante.. Forse mi piacciono così tanto perchè amo giocare con i materiali (lo si può vedere nei miei disegni, che pubblico sul mio profilo Instagram –> perciò, seguitemi anche lì!), ma sono sicura che vi innamorerete anche voi di questi trench.

Ovviamente sono perfetti per le giornate piovose, magari abbinati al famoso ombrello trasparente!! –> Ho avuto quest’idea proprio perchè, qui nella mia ”città”, continua a piovere e dovevo assolutamente trovare un lato positivo a questo tempaccio per non maledire qualche povero sfortunato ahah!



 

Here’s one by Valentino’s S/S ’13, worn in two different styles, with different ‘moods’ and pairings.. You can see how they look gorgeous in both versions because, I think, they’re really versatile and they evoke in my soul the city life and the London streets, wet by the rain..

Eccone uno dalla collezione estiva del 2013 di Valentino, indossato in due stili differenti, con diversi ‘mood’ e abbinamenti.. Potete vedere come risultino perfetti in entrambe le versioni, perchè credo siano davvero versatili, ed evocano in me la vita cittadina e le strade londinesi bagnate dalla pioggia..

4angelaellespain10polinainstyle

 

Wanda Nylon launched a collection of trenches made by plastic materials and everyone can buy them from the official website..I like them very much (it must be the hundredth time that I said that!! haha)

Wanda Nylon ha lanciato una linea di trench fatti proprio di materiali plastici, che si possono acquistare direttamente dall’e-store del sito ufficiale.. LI ADORO (devo averlo detto almeno un centinaio di volte!! ahah)

WandaNylon_press_Jalouse_fev2013_Miranda-Kerr-2-e1359662337711WandaNylon-GREYmagazine-SS2013-EllenVonUnwerth-trench-e1361314223997tumblr_n1zc6oiUfs1qa7p1yo1_1280MmeAirFrance-dec12-jan13-parution-e1354805835639

 

Stay tuned for a new outfit..

Bye bye, S.

 

 

POW for POWER

POW for POWER..

Why?? Because, during the summer, we feel all weak and frail, don’t we? I don’t know.. I think it’s the hot weather to play a dirty trick on us.. So I fall back on the fruit, I eat really a lot, I wear really a lot, it gives me the right charge, the right ”power”!!


POW for POWER..

Perché?? Perché, d’estate, ci sentiamo tutti deboli e fiacchi, non è vero? Credo sia il tempo caldo a giocarci questo scherzaccio.. Perciò io ripiego sulla frutta, ne mangio senza freni, ne indosso senza freni, mi da’ la giusta carica, la giusta ”potenza”!!

 

– Dress by Asos

– Shoes by SSense

– Necklaces –> here and here

– Sunglasses by Nylonmag.com

Chloé Resort 2015

YES, you thought right, also today, I’m gonna talk to you strictly about fashion ..

I can’t avoid spending some words about this Chloé’s collection for S/S 2015, and, I repeat, THIS, because it’s wonderful in its simplicity and purity; the chosen colors are harmonic because every look is characterized by similar shades and not contrasting (except for black and white, but they aren’t really considered colors), which give a sense of tranquility (what I’m saying?! haha lol), without being boring.

Soft lines, elegant shapes, geometric patterns, stripes, flounces  → These are the element on which the entire collection is based; only an awesome fur differs from the mood of the other clothes.

Another interesting detail: the waistline is emphasized especially when large tissues wrap the models down below their knees, instead it’s hidden when the legs are in plain sight.

Pleasantly jaunty air hovers around the garments, as well as a unique refinement and a distinctive ‘charm’..

Bye bye, S.


 

SI’, avete capito bene, anche oggi si parlerà prettamente di moda..

Non posso fare a meno di spendere qualche parolina riguardo a questa collezione firmata Chloé per la bella stagione del prossimo anno, e ripeto, QUESTA, perché è meravigliosa nella sua semplicità e nella sua purezza; i colori scelti sono armonici, poichè ogni abito è caratterizzato da tonalità simili e non contrastanti (eccetto bianco e nero, che, però, non vengono considerati dei veri e propri colori), che donano un senso di tranquillità (cosa sto dicendo?! ahah lol), senza essere affatto noiosi.

Linee morbide,  forme eleganti, motivi geometrici, righe, balze → Questi sono gli elementi su cui si basa l’intera collezione; solo una fantastica pelliccia si distingue dal mood degli altri vestiti.

Un altro dettaglio interessante: il punto vita viene sottolineato specialmente quando ampi tessuti avvolgono le modelle fin sotto le ginocchia, mentre è nascosto quando le gambe sono in bella vista.

Un’aria piacevolmente sbarazzina aleggia attorno agli indumenti, così come la raffinatezza unica ed uno ‘charm’ distintivo..

Bye bye, S.


 

chloe-resort-2015-runway-04_18120051293 chloe-resort-2015-runway-21_181215690549chloe-resort-2015-runway-08_181203973313chloe-resort-2015-runway-13_181208119278chloe-resort-2015-runway-07_181202117722chloe-resort-2015-runway-22_181215861535chloe-resort-2015-runway-31_181223622506chloe-resort-2015-runway-18_181212909909

 

 

 

Stella McCartney’s S/S 2015 pre-collection

Hi fashion addicts,

today I want to report to you that, last Thursday, Stella McCartney submitted the pre-collection in view of  Summer 2015, and for the occasion, there was a special and exclusive event where were invited a lot of famous and prestigious people..

I think the collection is very original and particular and, of course, I love it, otherwise I wouldn’t be here talking about it!  The various  and colorful patterns go great together and they aren’t at all confusing, for this reason I’m surprised: just because all the designs counterbalance each other and don’t overload the clothes, nor the beautiful models.

Also shoes are fantastic, they’re extreme but absolutely gorgeous!! In particular, I love those high wedges with that hole in the middle, they’re awesome!!!

BUT i don’t really like the last two looks (all the picture are at the end of the post): the pattern is very sad and I can’t stand the formlessness of that sort of k-way (?! I don’t know how to define it..) over a smooth dress, because this thing don’t create the right contrast between top and bottom, but it seems that the two garments glide on the two models’ body with no sense.

Bye bye,

S.


 

Buongiorno appassionati di moda,

oggi voglio segnalarvi che, lo scorso giovedì, Stella McCartney ha presentato la Pre-Collezione  P/E 2015, e per l’occasione, è stato organizzato uno speciale ed esclusivo evento al quale sono stati invitati i più famosi e prestigiosi personaggi del campo..

Credo che la collezione sia molto originale e particolare e, ovviamente, la adoro, altrimenti non sarei qui a parlarvene! Le variopinte fantasie si sposano bene e non sono affatto confusionarie, per questa ragione sono molto colpita: proprio perché tutti i motivi si controbilanciano a vicenda e non sovraccaricano gli abiti, né le bellissime modelle.

Anche le scarpe sono fantastiche, sono estreme ma assolutamente stupende!! In particolare, amo quelle zeppe con quel buco nel bel mezzo del tacco, sono pazzesche!!

MA, purtroppo, gli ultimi due looks non mi convincono affatto (tutte le foto a cui si fa riferimento si trovano alla fine del post): la fantasia è davvero triste e non riesco proprio a sopportare l’informità di quella sorta di k-way (?! Non so come definirlo..) sopra ad un vestito morbido, perché ciò non crea la giusta contrapposizione fra parte superiore e parte inferiore dell’outfit, ma sembra piuttosto che i due capi scivolino senza senso sul corpo delle due modelle.

Bye bye,

S.


fde1db9f-0865-4d6e-bcdc-cc6d10d7a69eSchermata 06-2456819 alle 14.52.48180ba188-0640-4a8f-9a81-9c20a353cba0Schermata 06-2456818 alle 22.29.30

Schermata 06-2456818 alle 22.32.51Schermata 06-2456818 alle 22.32.04